Chi siamo – Pastorale Giovanile

Finalità

Sostenere, coordinare e verificare l’azione evangelizzatrice nei confronti del mondo giovanile, della Diocesi, dei vicariati e delle parrocchie e di animare l’orientamento vocazionale della pastorale giovanile stessa.

Compiti

SEZIONE GIOVANI
    1. promuovere il cammino di fede/vocazionale dei giovani suddiviso in alcune fasce d’età:
  • preadolescenti (13-14anni)
  • adolescenti (15-18 anni)
  • giovani (19-25 anni)
    1. provvede ad una conoscenza adeguata del mondo giovanile (osservatorio) per individuare strategie e interventi; elaborare e ad attuare gli aspetti specifici della pastorale dei giovani all’interno dei progetti pastorali diocesani;
    2. elaborare e promuovere linee educative che consentano ai giovani di crescere nel loro cammino di fede, accogliendoli e coinvolgendoli nella definizione dei bisogni e delle risposte educative, rendendoli protagonisti in un nuovo cammino di evangelizzazione, con Cristo, nella Chiesa, per la missione;
    3. promuove la realizzazione di itinerari formativi a livello territoriale o diocesano:
  • per preadolescenti: con sussidiazione generale dell’itinerario e la tappa 14;
  • adolescenti: con sussidiazione generale;
  • per animatori d’oratorio con esperienze formative da accompagnare ;
  • per giovani con incontri del Vescovo a sostegno della catechesi e dell’animazione vocazionale in vicariati e parrocchie: Ottobre, Avvento, GMG Le Palme, Giornata delle Vocazioni, Esercizi, Pellegrinaggi/Campi estivi, la Giornata Mondiale della Gioventù.
  • per educatori (genitori – catechisti – allenatori – accompagnatori):
    • corsi intervicariali per accompagnatori di giovani (Togliti i sandali);
    • incontri in parrocchia: presentazione del vademecum oratori;
    • sussidio annuale per il GREST e accompagnamento animatori;
    • progetto di formazione sessuale 20-25 con ufficio famiglia;
  • in riferimento alle particolari situazioni di giovani circa il legame con la comunità cristiana (da chi si assume responsabilità a chi vive situazioni di indifferenza e lontananza);
    • ai giovani che vivono situazioni di marginalità;
    • al mondo della scuola, del lavoro e dello sport e tempo libero;
    1. elaborare sostenere e realizza in collaborazione con il Servizio Diocesano Vocazioni itinerari educativi e strumenti per l’animazione vocazionale: (cfr)
    2. favorire momenti di incontro, confronto, coordinamento e programmazione comune tra gruppi, movimenti e associazioni che si interessano del mondo giovanile. (Consulta  e Time out)
    3. sostiene l’attività educativa degli oratori;
Servizio diocesano alle vocazioni – CDV 
Il Servizio Diocesano alle Vocazioni (CDV) esprime e sostiene l’impegno della Diocesi per l’animazione vocazionale di tutto il popolo di Dio, promuovendo e coordinando, sotto la guida del Vescovo e in collaborazione con gli altri Uffici di pastorale, alcune attività specifiche:
  • cura ed anima la PREGHIERA PER LE VOCAZIONI secondo il mandato di Gesù (cfr.Lc 10,2);
  • promuove una SENSIBILITÀ VOCAZIONALE affinché le comunità ed ogni ambito di azione pastorale prenda coscienza della dimensione vocazionale della vita cristiana e assuma con sempre maggiore responsabilità la promozione e la cura di tutte le vocazioni;
  • organizza e propone occasioni e percorsi di DISCERNIMENTO VOCAZIONALE.
SPORT
    1. promuove l’attenzione e la riflessione sul significato del fenomeno sportivo e sul valore educativo dello sport;
    2. progetta, accompagna e sostiene le iniziative sportive presso parrocchie, associazioni e gruppi cattolici o di ispirazione cattolica;
    3. coordina le iniziative finalizzate alla promozione degli animatori dell’ambito sportivo;
    4. offre un servizio di sostegno e accompagnamento per le problematiche connesse all’ambito della pastorale sportiva;
    5. coordina le iniziative volte a garantire l’assistenza spirituale delle attività sportive professionali.
    6. g) stabilisce e consolida il rapporto con le istituzioni civili e le federazioni sportive
ASSOCIAZIONE NOI